Internazionale

Mbappé come Pelé?

  "Può essere il nuovo Pelé. Ho provato a portarlo all'Arsenal - ha svelato l'allenatore dei Gunners - ma 180 milioni era un prezzo troppo altro per noi". Queste parole di circa un anno fa su Mbappè non sono state pronunciate da una persona qualunque ma da Arsene Wenger. L’ormai…
Enrico Ricky Albertosi, campione d'Europa nel 68 e vicecampione del Mondo nel 70 con la maglia azzurra, ha parlato ai microfoni di atuttocalcio.it dei Mondiali di Russia 2018, soffermandosi in particolar modo sui portieri. Tra rigori parati e grandi papere sembra proprio la loro competizione anche se, per Albertosi, sono…
La sigaretta che gli pende stanca, annoiata, dalla bocca è l’immagine stessa di Fernando Santos. “Fumare mi aiuta a pensare” dice. Calmo, composto, pacato. Non si fa prendere dall’agitazione, neppure adesso che è Campione d’Europa e può contare sul calciatore più forte, forse anche il più bravo, del mondo. “Il Portogallo,…

Il Dio Thor dell'Islanda

Le prime due strofe del Lofsongur, l'inno nazionale islandese, dicono così: "O Dio della nostra terra! O terra del nostro Dio!". è un canto di preghiera che risale addirittura al 1874 a.C., divenuto poi coro di protesta contro i dominatori danesi. Il secondo nome di Hannes Halldorsson, il portiere dell'Islanda…

Le mani di Jorge Mendes sulla Spagna

Magari i fili non si vedranno, ma stasera, quando Spagna e Portogallo scenderanno in campo per la loro prima gara dei Mondiali, il grande burattinaio Jorge Mendes avrà già fatto le sue mosse. Ci sono le sue mani infatti sul terremoto che ha sconvolto la vigilia spagnola di Russia 2018.…
Quando si parla di favole, bisogna andarci piano. Appena qualche mese fa i giornali erano pieni della straordinaria storia della nazionale di calcio siriana, una squadra devastata dalla guerra ad un passo dai mondiali. Senza un campo in cui allenarsi, con lo stadio trasformato in deposito di armi, con calciatori…

Menti razionali

No, stavolta no. Troppo forte il Liverpool, troppo in forma Salah. Stavolta no, non ci credo. Non ci perdo neanche tempo. Troppi 5 gol subiti, troppo audace anche solo sfiorare con il pensiero il secondo miracolo in un mese. Se per la partita d'andata Tonino Cagnucci, su Il Romanista, aveva…
All'Azadi Stadium di Teheran ci entrano, quando è tutto esaurito, quasi 80.000 persone. Un tifo infernale, incessante. 80.000 tifosi, ma nessuna donna visto che dal 1979, anno della rivoluzione khomeinista, non è permesso loro di entrare allo stadio. Un divieto valido non solo per il calcio ma anche per la…
Durante alcuni viaggi nel Sud-Est asiatico nel corso degli anni '80 l'imprenditore austriaco Dietrich Mateschitz si accorge di una bevanda energetica molto popolare da quelle parti, la Krating Daeng (parola che, letteralmente, sta per tori rossi), e di come sia utile per affrontare il jet lag. Senza pensarci due volte…

Benvenuti nel regno di Zlatan

“Bella la rovesciata di Cristiano Ronaldo, notevole. Ora provi a farla da 40 metri”. Firmato, Zlatan Ibrahimovic. Mentre l’intero mondo pallonaro celebra con lodi sperticate la prodezza del portoghese contro la Juventus, una rovesciata a due metri e mezzo di altezza che affossa (forse) definitivamente i sogni di gloria europei degli…

A.A.A. Campione del Mondo offresi

Capita che un giorno ti svegli e ti ritrovi senza lavoro a 37 anni. Capita che hai giocato nel Milan e in Germania, nel Palermo, nel Parma. Capita pure che sei un campione del mondo ma nessuno vuole offrirti un contratto. Capita che ti sei stancato di stare dietro a…

Andreas Brehme, amico fragile

Quando i riflettori si spengono, resta solo l’uomo. Con i suoi fantasmi e le sue paure. Quando i riflettori si spengono anche uno come Andreas Brehme, terzino sinistro tedesco campione del mondo nel 1998, si riscopre solo. E povero. Era uno dei pilastri dell’Inter di Trapattoni. Arriva a Milano dal…

Nicolita, zingaro bomber

Ripulire il paese dagli sporchi zingari” è uno dei comandamenti dei Pirati di Ghencea, gruppo ultras della Steaua Bucarest. E per loro, gli zingari, sono soprattutto quelli del Rapid Bucarest, l’altra squadra della città. Li odiano. Al pari di ebrei, negri e ungheresi. Perché il Rapid è la squadra delle…

Chi siamo

Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo | Approfondimenti, statistiche, interviste, amarcord su tutto il calcio, italiano ed estero, e tutto lo sport! Ripartiamo in contropiede, dopo esserci chiusi e aver difeso, pronti ad andare in rete insieme a voi! Seguiteci per restare sempre aggiornati sul mondo dello sport!