Atalantaland
In evidenza

27 Luglio 2018 Autore  

Negli anni 90 il Foggia di Zeman era chiamato dai tifosi "Zemanlandia" visto il calcio offensivo e spumeggiante di quel Foggia sforna talenti come Giuseppe Signori, un bomber che ancora oggi nonostante abbia smesso da un pò di giocare è tra i migliori realizzatori della storia del campionato italiano.

Oggi Zemanlandia è solo un qualcosa di nostalgico per gli amanti del calcio offensivo ma invece c'è una realtà che ormai da anni è una certezza e che ogni anno non smette di sorprendere: è l'Atalanta.La società bergamasca puntualmente sforna e fa crescere i migliori talenti che frutteranno diverse importanti plusvalenze economiche. Il segreto dell'Atalanta è nelle sue strutture ben organizzate (cosa in Italia molto rara) e c'è un settore giovanile di livello, infatti la squadra primavera spesso è protagonista nel campionato di calcio dedicato alle squadre primavera ma il percorso inizia da piccoli.

I giovani campioni affrontano dure prove prima di entrare in squadra e solo i migliori vengono selezionati e una volta passato il provino possono vedere da vicino i loro idoli che ammiravano prima da casa e stare in contatto con loro. Infatti il centro sportivo di Zingonia offre grandi spazi e tanti campi di allenamento in cui i piccoli calciatori e quelli della prima squadra si allenano vicinissimi. I primi risultati degli investimenti sulla struttura di Zingonia e sul vivaio si vedono tra fine anni 90 e inizi anni 2000; si ricordano i gemelli Zenoni,Pazzini, Montolivo che hanno avuto l'onore di giocare anche in Nazionale e questo è motivo d'orgoglio per la società bergamasca. Oggi l'Atalanta come quell'Atalanta di fine anni 90 è di nuovo protagonista e non è più una sorpresa; guidata da Gasperini negli ultimi anni ha valorizzato giocatori come Caldara, Conti e Cristante che saranno i prossimi perni dell'Italia. Infatti Conti è stato acquistato dal Milan la scorsa stagione e dopo lo sfortunato infortunio al legamento crociato vuole tornare ad essere protagonista; Caldara invece è sbarcato da poche settimane a Torino sponda Juve e nonostante ci sono voci di mercato che lo vogliono vicino al Milan nell’affare Bonucci dovrebbe restare con i bianconeri con il recente placet di mister Max Allegri; Cristante invece è andato da poco a Roma sponda giallorossa e dimostrerà di poter sostituire il ninja Nainggolan che si è trasferito nell’Inter di Luciano Spalletti.

Nonostante questi giovani forti e di prospettiva che hanno lasciato Bergamo la giostra Atalantaland non si ferma qui e già ieri sera durante l’andata del preliminare di Europa Leaugue contro il Sarajevo hanno giocato dal primo minuto sia Mancini giovane difensore che Barrow, attaccante classe 1998 e sicuramente durante la stagione mister Gasperini oltre ai due sopracitati farà giocare ed esplodere qualche altro giovane diamante.

LASCIA UN TUO COMMENTO

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Chi siamo

Il Catenaccio - Web Magazine Sportivo | Approfondimenti, statistiche, interviste, amarcord su tutto il calcio, italiano ed estero, e tutto lo sport! Ripartiamo in contropiede, dopo esserci chiusi e aver difeso, pronti ad andare in rete insieme a voi! Seguiteci per restare sempre aggiornati sul mondo dello sport!